Quaderno a quadretti - filastrocche dei colori

L'arcobaleno

C'era una volta un paese lontano 

dove i colori si davan la mano. 

Tra tutti il rosso era il più piccolino 

e l'arancione gli stava vicino. 

Rideva forte il giallo brillante 

e il verde lì accanto parlava alle piante. 

Alti nel cielo l'azzurro ed il blu 

guardavan la terra e stavan lassù. 

Più grande e più scuro degli altri era il viola,

ma i sette sembravano una cosa sola 

e chi li vedeva nel cielo sereno diceva: 

"Guardate, c'è l'arcobaleno!"

Tanti colori

 I colori sono assai
ma ben presto li saprai.
Se ti metti di gran voglia,
ecco il verde in ogni foglia,
e c’è il nero del camino,
il viola del ciclamino,
e l’arancia è arancione
cioccolato è il marrone,
il limone ecco è giallo,
rosso vivo è un corallo,
e c’è il mare celestino
ma il cielo è turchino.

 

 

Tutti i colori 

Ecco qua tutti i colori
uno alla volta veniam fuori
e diciam un ritornello
che sarà di certo bello.
Io sono il giallo
e con il sole faccio un ballo.
Io sono il verde
come il prato
dove i bambini hanno giocato.
Io son rosso come il cuore
che racchiude tanto amore.
Io con il palloncino blu
volerò sempre più su,
rosso e blu lo sai da sola
stanno insieme e fanno il viola.
Io sono arancione come il frutto
che ci da il buon succo.
I miei petali son rosa
ho le spine e sono odorosa
e con il bianco si può fare
tutto chiaro diventare
prova un po' a mescolare
con colore blu del mare
e con l'azzurro che vedrai
su nel cielo volerai.